Aggiornato: 20 giugno 2024
Nome: Konshin Oleg Vladimirovich
Data di nascita: 10 maggio 1971
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea
Frase: punizione sotto forma di multa per un importo di 450.000 rubli, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla partecipazione a organizzazioni pubbliche e religiose per un periodo di 2 anni e 11 mesi

Biografia

Il 16 e 17 luglio sono state effettuate perquisizioni di massa nelle case dei fedeli in diverse città della regione di Nizhny Novgorod. In totale, sono state condotte 35 perquisizioni e almeno 11 persone sono coinvolte nel procedimento penale. Uno di loro è Oleg Konshin. Chi è?

Oleg è nato nella città di Luga, nella regione di Leningrado, nel 1971; Sua sorella nacque non molto tempo dopo. La famiglia si trasferì poi a nord nella città di Zapolyarny, nella regione di Murmansk, dove Oleg trascorse l'infanzia e la giovinezza. Dopo la laurea, ha frequentato una scuola tecnica per studiare riparazione automobilistica. Nel 1991 Oleg si diploma e nello stesso anno sposa Irina, conosciuta a lezione di recitazione. In seguito, la coppia decise di trasferirsi a sud e si stabilì a Nizhny Novgorod.

Un giorno la madre di Oleg parlò alla figlia e al genero di ciò che aveva imparato dalla Bibbia, e la cosa li interessò. Quando Oleg e Irina sono diventati genitori di due figli, hanno cercato di allevarli fin dalla nascita secondo i comandamenti biblici. Oggi hanno una famiglia affiatata che ama passare il tempo insieme, andare in bicicletta, giocare a calcio, viaggiare e andare a teatro.

Oleg lavora in un'autofficina di Nizhny Novgorod. Ama la sua professione, ma gli piace soprattutto aiutare i suoi amici con le riparazioni dell'auto. Il datore di lavoro di Oleg è stato molto premuroso; Gli ha permesso di venire al lavoro più tardi del solito perché, a causa del suo procedimento penale, non può uscire di casa prima delle 9 del mattino. È rimasta molto sorpresa nell'apprendere che il suo dipendente è stato accusato di estremismo.

Quando i parenti di Oleg hanno saputo del procedimento penale, non riuscivano a credere che questo pacifico padre di famiglia avesse fatto qualcosa di illegale. Sperano sinceramente che questa situazione ingiusta venga risolta.

Casi di successo

Nel luglio 2019 sono state effettuate perquisizioni di massa nelle case dei testimoni di Geova a Nizhny Novgorod. In seguito, diversi credenti sono diventati imputati in procedimenti penali in base a un articolo per estremismo. Una di queste è stata presentata contro Sergey Konshin, Sergey Malyanov e sua figlia, Svetlana. I credenti hanno trascorso 24 ore in una struttura di detenzione temporanea. Anche prima di questi eventi, gli ufficiali ascoltavano le conversazioni telefoniche di Malyanov. Più tardi, un altro imputato è apparso nel caso: Roman Zhivolupov. I credenti sono stati aggiunti alla lista di monitoraggio di Rosfin, e hanno dovuto firmare un accordo di riconoscimento. Nel febbraio 2022, il caso è andato in tribunale. Gli addebiti si basano su una registrazione video di un evento. L’inchiesta ha considerato il partito una continuazione dell’attività di un’organizzazione religiosa liquidata. Nell’aprile 2023, questi residenti di Nizhny Novgorod sono stati condannati a multe che vanno da 450.000 a 700.000 rubli. In seguito, la corte d’appello ha confermato il verdetto di colpevolezza, inasprendo la parte aggiuntiva della pena: non ricoprire alcuna posizione di leadership in organizzazioni religiose e pubbliche per 2 anni e 11 mesi.