Aggiornato: 23 febbraio 2024
Nome: Ignatov Dmitriy Vladimirovich
Data di nascita: 15 gennaio 1997
Stato attuale: Accusato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Limitazioni attuali: Obbligo di comparizione

Biografia

I primi mesi della vita coniugale di Dmitriy Ignatov e di sua moglie Darya sono stati oscurati da un'improvvisa invasione della loro casa da parte delle forze di sicurezza. Il capofamiglia era sospettato di estremismo a causa della sua fede.

Dmitriy è nato nel gennaio 1997 a Orël. Dei tre figli, è il maggiore: ha un fratello e una sorella. La madre e il padre hanno lavorato nel cantiere per molti anni.

Fin dall'infanzia, Dmitriy amava lo sport: pattinava a rotelle, pattinava, andava in bicicletta, sciava, giocava a calcio, cosa che ha fatto professionalmente per qualche tempo. Era anche appassionato di pesca.

Finita la scuola, il giovane andò subito a lavorare in un cantiere, e poi come caricatore. A causa delle sue idee pacifiche, Dmitrij esercitò il suo diritto di svolgere un servizio civile alternativo al servizio militare.

Dmitrij si interessò agli insegnamenti biblici in gioventù. Gli piacevano anche le persone che vivevano secondo le norme bibliche perché erano pacifiche e conducevano una vita significativa. Nel 2017 il giovane ha deciso di intraprendere la strada cristiana.

Nel 2020, Dmitriy ha sposato Darya, che hanno conosciuto in compagnia di amici. Sostiene il marito in tutto e condivide le sue opinioni sulla vita. Insieme, la coppia ama viaggiare, rilassarsi nella natura e andare a pescare. Dmitriy è anche appassionato di pelletteria e gli piace ancora giocare a calcio.

La persecuzione ebbe un impatto negativo sulla vita della coppia e si aggiunse alle difficoltà. Dmitrij ricorda: "Il primo anno non è stato facile dal punto di vista emotivo. Subito dopo la perquisizione, ci è stato chiesto di lasciare il nostro alloggio in affitto, abbiamo dovuto vivere nel villaggio per due mesi". Nelle nuove condizioni, hanno avuto un momento difficile. Inoltre, le esperienze hanno influito sulla salute di Darya.

Parenti e amici sono preoccupati per Dmitriy. Sua madre non condivide le idee religiose del figlio, ma non capisce perché quest'uomo amante della pace sia perseguitato.